Un centesimo fa la differenza

phelpsIl cronometro è l’arbitro in molti sport ma nel nuoto è il re indiscusso. Lo stile non sempre si tramuta in numeri, la lotta al centesimo ha un sapore più intenso di una bracciata perfetta. La voglia di superare il limite, di essere il primo uomo o donna ad abbattere una barriera, aprire una nuova strada è qualcosa che va aldilà di una medaglia, segna il punto d’inizio di una nuova sfida dell’essere umano contro la natura che lo circonda. Le facce da record sono presenti in tanti sport, l’uomo nasce e respira fuori dall’acqua ma l’ambiente ostile spinge al miglioramento più di ogni altra cosa. I numeri dimostrano come nel nuoto i record siano “più battibili” che altrove (vedi atletica leggera). Thorpe, Pellegrini, Phelps e ultima in termini temporali Ledecky sono esempi di come questo sport rappresenti un confine ancora sconosciuto dei limiti fisici del corpo umano immerso nelle acque dolci e salate del nostro pianeta. Da non sottovalutare il mondo che si muove assieme e per l’abbattimento dei record. Fattori legati all’economia come sempre. Tecnologia e doping sono mondi nel bene o nel male che spesso si intersecano con lo sport, entrambi si sono sviluppati fortemente negli ultimi decenni. I mondiali 2009 di Roma hanno segnato la fine dei super costumi galleggianti ma l’evoluzione della specie è inarrestabile e sta risucchiando anche questi ultimi falsi record. Il problema doping andrebbe affrontato in altre sedi, sono però profondamente convinto che resti alla base di una corretta educazione sportiva la lealtà di medici e atleti. Il corpo umano non deve essere sede di esperimenti per migliorare record che comunque l’evoluzione porterà via con sè. I comportamenti illeciti devono essere puniti con multe e squalifiche esemplari. Pur consapevoli di tutto ciò, ci sono momenti in cui il cuore ti porta ad oltrepassare le bandiere, momenti durante i quali vorresti che il cronometro si fermasse prima di quel numero, di quella barriera, di quel centesimo. Che divide la vecchia sfida dalla nuova.

I commenti sono chiusi.