10 motivi per cui essere sportivi da divano è la scelta migliore

Molti di noi (compreso me naturalmente) da piccoli sarebbero voluti diventare campioni mondiali in sport più o meno conosciuti ma un talento scadente misto ad una voglia pari a quella di Maradona nel fare gli addominali ha preso il sopravvento. E allora analizziamo i 10 motivi per cui la scelta del divano è stata quella migliore.

1- Puoi affermare per tutta la vita senza possibilità di smentita che saresti potuto diventare campione mondiale di calcio e olimpico di pallanuoto se solo ti fossi impegnato di più.

2- Le inquadrature dall’alto e gli slow motion fanno sembrare semplici anche i tuffi con triplo salto mortale all’indietro carpiati con avvitamento. Peccato che non sei nato in riva ad una costa rocciosa altrimenti ci saresti sicuramente tu al posto loro. Appena ti svegli torni alla vita reale… “Quant’è comodo ‘sto divano! Amò, mi porti due patatine?”

3- La nuova TV 65″ appena acquistata (dai tuoi) ti fa sembrare facile anche le volée di Federer. E il tuo amico mentre stappa la settima birra della serata sobriamente conferma le tue impressioni: “Tutta colpa di quella gita in terza media, magari dopo le finali provinciali, avresti vinto le regionali, poi le nazionali, le europee… Si vedeva proprio che il tuo futuro era quello”. In realtà il tuo futuro era sul divano.

PES-2015-Barcelona4- Il tuo amico a fine primo tempo: “Metti PES 2015, t’ho comprato i joystick wireless”. Dopo anni di fili intrecciati questo regalo non ha prezzo.

5- Non esistono condizioni estreme, sci di fondo nelle foreste della lapponia o mondiali brasiliani a 40°C e 80% di umidità ma il tuo divano è sempre nelle condizioni termiche perfette (aria condizionata permettendo).

6- Mentre il tuo idolo a 13 anni faceva 4 ore di allenamenti al giorno tu passavi i pomeriggi in comitiva e la sera con T9 (questa è solo per i vissuti nel Lazio) o MaiDireGol.

7- Federer ha una moglie più brutta della tua. Se non hai una moglie o una fidanzata comunque stai meglio di lui. Almeno hai un cuscino.

8- Ilaria D’amico non può essere la tua fidanzata. Ma se hai un divano conosci tutto il suo guardaroba. E non solo.

9- Puoi vederti 6 ore di Djokovic-Nadal con scambi impossibili senza interruzioni. E senza perdere nemmeno una goccia di sudore.

10- Maachijevadearzassedastodivanomesachehofattolasceltagiusta.

LiberaMente

Informazioni su liberamentesport

Nato a Roma nel 1984 e da trent'anni appassionato di sport a tutti i livelli. In esilio temporaneo sulle spiagge carioca, dove si svolgeranno le prossime Olimpiadi, vi racconto idee, eventi e personaggi di un mondo sempre in evoluzione.

Precedente Classifica ATP tempo reale Successivo 7 segnali di declino del calcio brasiliano